FANDOM


Matt Barrie è il figlio di Peter Pan, meglio conosciuto come l'Eroe del Mondo dei Sogni annunciato dalla profezia e uno dei personaggi principali della seconda stagione di World Of Winx. Una volta ritrovata la sua anima gemella, Campanellino, grazie al suo amore e all'aiuto delle fate del Winx Club riesce a farla tornare la fata buona di un tempo e salvare il Mondo dei Sogni dai piani malvagi di Capitan Uncino, che minaccia di farlo sprofondare nel Mondo degli Incubi. Una volta sconfitto Jim, Matt e Campanellino vengono acclamati come nuovi re e regina del Mondo dei Sogni.

Personalità

Biografia

World Of Winx

Raggiungendo una torre del cattedrale, Musa individua un'architettura che rappresenta un ragazzo osservare tramite un cannocchiale una stella luminosa e si dice soddisfatta della ricerca. Poco dopo si ritrova davanti un ragazzo con in mano un cannocchiale molto simile e che scopre essere Matt. Lui però fugge via e Musa cerca di individuarlo tramite la sua sintonia uditiva, ma viene ostacolata da Banshee. Osservando le azioni compiute in passato da Matt, Stella scopre che il ragazzo possiede un caleidoscopio e una pergamena, e che è diretto alla Scuola di Moda.

Sophie e Nadine spiegano a Stella che Matt è soltanto uno sbruffone arrogante che ama mettersi in mostra. Intanto Tecna e Aisha riescono a trovare Matt, il quale è impegnato ad allestire uno sfarzoso set per il servizio fotografico che sta curando. Nel frattempo però, Matt viene rapito da una misteriosa figura mascherata, che si rivela essere Smee. Indossando le loro tute da spia, le ragazze iniziano l'inseguimento.

Flora, Musa e Bloom vengono raggiunte da nuovi Spettri servi della Regina, che circondano le ragazze e mescolandosi tra di loro, formano come un tornado che impedisce loro di respirare. Non potendo utilizzare la magia di Stella per annullare questo loro trucchetto e liberarsi, le Winx sono costrette ad unire i loro poteri in una convergenza Onyrix. Irradiando magia fatata le tre riescono a sconfiggere le ombre e a liberare i Pirati. Altri spettri però le raggiungono, intrappolando nuovamente gli uomini. Utilizzando uno speciale incantesimo, Flora riesce a neutralizzare l'energia oscura che permea la foresta e rende le ombre talmente invincibili. Campanellino però, osservando la scena dal suo specchio magico, incrementa l'energia oscura che avvolge la foresta, creando nuove piante e rovi contaminati dalla sua oscurità.

Nonostante la natura dell'isola stia subendo l'aurea negativa della Regina, Flora riesce a irradiare un'energia talmente pura e benefica da indebolire la stessa Campanellino. Così facendo, tutto inizia a fiorire e germogliare. Contemporaneamente, Flora riesce a sconfiggere tutti gli spettri e a liberare i Zombie Pirata dalle loro prigioni, che iniziano a dissolversi in petali luccicanti. A detta dello Sciamano quello di Flora è un potere straordinario, ma la Regina non demorde e scatenando tutto il suo potere, torna a fare appassire la foresta intera. Flora però è più che intenzionata a salvare la foresta. Campanellino capisce che la natura è l'alleata della fata e che non potrà mai sconfiggerla. Così, mentre Flora riesce a salvare la foresta, la Regina crea la nemesi di Flora, Stoney.

Flora, Musa e Bloom decidono di portare con loro i Pirati Zombie nel mondo reale, ricongiungendosi alle altre Winx, che purtroppo hanno perso le tracce del rapitore di Matt. Ritrovandolo, Bloom e Stella lo inseguono fino alla cima della Torre Eiffel, ma Smee riesce a seminarle e fuggire grazie alle sue trappole magico. Arrivato sulla Senna, Smee ruba un'imbarcazione e, caricandoci il corpo privo di sensi di Matt, inizia a navigare via da Parigi. Aisha e Tecna però, accompagnate dai pirati e da Bloom, riescono però ad inseguirlo. I Pirati riescono a circondare Smee, sottraendogli Matt. Mentre gli uomini consegnano il corpo alle Winx però, Smee riesce a scappare. Matt riprende i sensi nella Winx Mobile, incredibilmente felice di ritrovarsi davanti le Winx, i suoi idoli musicali. Le sei ragazze gli rivelano di essere alla ricerca del padre che il ragazzo non ha mai conosciuto, il leggendario Peter Pan.

Analizzando con il suo caleidoscopio i caratteri magici nascosti nella lettera di Wendy, Matt legge un'indicazione che potrebbe essere utile alla loro missione. Il padre lo esorta infatti a "cercare la seconda a destra, questa ti indicherà il tuo futuro". Sulla cima della Cattedrale di Notre Dame, le fate e Matt capiscono che si tratta di una stella. Guardandola con il caleidoscopio, Bloom scorge il volto di una ragazza bellissima, che Matt definisce la sua "ragazza dei sogni". Ha l'impressione di conoscerla da sempre e rivela di essere innamorato di lei. Le Winx decidono che è arrivata l'ora di rivelare a Matt la loro identità di fate e la loro missione, fare torna buona la Regina del Mondo dei Sogni. Matt si mette in testa di raccogliere il fiore più bello del mondo per donarla alla sua amata, quando improvvisamente, sparisce.

Giunta sulle sponde di un laghetto tranquillo, Campanellino si specchia nelle sue acque, sciogliendosi i capelli e osservando con rammarico ciò che è diventata. Improvvisamente alla sue spalle spunta Matt, che riconosce in lei la ragazza delle stelle di cui è perdutamente innamorato. Matt le rivela di averla cercata ovunque, per tutta la sua vita e cercando tra tutte le stelle dell'universo è proprio il suo viso che è riuscito a scorgere. Anche Campanellino ha l'impressione di averlo già visto, addirittura di conoscerlo. Matt le promette allora che andrà a cercare il fiore più bello di tutto il mondo e glielo regalerà in omaggio alla sua bellezza, dopo di che, scompare di nuovo. Per un attimo Campanellino torna ad essere la fata buona che era stata un tempo. Non volendo cedere però alle sue debolezze, procede a creare Stoney, la nemesi di Flora, unendo tutto ciò che non ha vita.

Le Winx, per cercare di capire dove Matt possa essere finito, si recano al castello di Jim per ottenere il suo aiuto. Utilizzando però la sua percezione, Musa conferma che Matt non si trova sull'Isola che non c'è. Tornate sulla Terra, poiché ne le onde sensoriali di Musa ne la tecnologia Tecna possono aiutarle, Flora decide di utilizzare la natura per ritrovare Matt. Viaggiando attraverso le radici della terra grazie all'aiuto delle piante e degli alberi, Flora riesce a ritrovare con successo il ragazzo, in una zona di montagne innevate. Stoney però raggiunge i due e, grazie al suo potere, pietrifica tutti gli esseri vegetali, indebolendo il potere della fata e uccidendo qualsiasi cosa intorno a loro. Flora tenta invano di utilizzare i suoi poteri contro la sua nemesi ma non c'è nulla da fare e persino Matt viene pietrificato dalla creatura. Stoney utilizza in seguito il suo potere per fare franare le montagne che circondano la valle e sconfiggere definitivamente Flora, seppellendola sotto le macerie. Flora riesce però a salvarsi e spronando Matt a sentire la sua forza vitale per risvegliarsi, riesce ad annullare l'incantesimo che Stoney aveva lanciato su di lui per pietrificarlo. Flora prega la natura di venire in suo aiuto e servendosi del potere della vita stessa, la ragazza riesce a battere la sua nemesi. Matt capisce che se coglierà il fiore da regalare alla donna dei suoi sogni, questo morirà e in questo modo porterebbe a termine soltanto il piano di Stoney. Matt è allora più che deciso ad aiutare le Winx a salvare il Mondo dei Sogni.

Flora e Matt raggiungono le Winx a Parigi, dove sta per tenersi un'altra tappa del loro tour internazionale. Sul palco sono presenti anche Annabelle e Louise. Aisha e Tecna si accertano che tutti i cavi e le tecnologie funzionino al meglio, in modo che Venomya non riesca a sabotarle ancora una volta. Vedendo tutti applaudire e festeggiare, Venomya perde completamente la pazienza e lascia il concerto infuriata. Mentre le ragazze sono in pausa però, sul palco avviene un misterioso incendio. Aisha riesce a placarlo servendosi dell'acqua di una fontana vicina, ma nel farlo, danneggia tutti gli apparecchi elettronici. Venomya, che ha registrato tutto quanto, posta l'ennesima recensione negativa sul loro conto. Se il sabotatore è un alleato della Regina allora proverà a farlo di nuovo, così, almeno fin a quando non saranno riuscite a sistemare i loro problemi nel Mondo dei Sogni, le Winx sono costrette ad annullare il resto delle loro date.

Aisha cerca di addestrare Matt per fare di lui un vero guerriero ma, i loro allenamenti, non vanno come previsto. Un'indigena del Mondo dei Sogni siede solitaria in mezzo ad una radura, intenta a meditare. Lo Spirito del Mondo dei Sogni le domanda dove si trovi il ragazzo della loro ricerca, e la ragazza le risponde che si trova a Londra, dove attualmente si sta addestrando. Lo spirito le ricorda che presto la profezia si avvererà e lei, che ne è consapevole, le risponde che soltanto l'eletto riuscirà a salvare il Mondo dei Sogni. Verrà per sconfiggere il male e ricacciarlo nelle tenebre. Aisha cerca di addestrare Matt per fare di lui un vero guerriero ma, i loro allenamenti, non vanno come previsto. Intanto l'oscura Campanellino, analizza il comportamento di Aisha per potere creare la sua nemesi. La ragazza è impulsiva, frettolosa e impaziente e a tale ragione crea Sinka.

Riflettendo che sulla Terra Matt è in grave pericolo, le Winx lo scortano da Jimmy nel Mondo dei Sogni, dove il pirata potrà addestrarlo e tenerlo al sicuro. Lo stesso Jimmy però, dopo i primi allenamenti insieme, è costretto ad ammettere che il ragazzo è un vero disastro, e che non assomiglia per niente a suo padre Peter Pan. La loro ultima possibilità è quindi Giglio Tigrato, la guerriera più valorosa dell'intera Isola che non c'è. Vive isolata da tutto e da tutti e inoltre, se accetterà di aiutarli, il gruppo avrà un valido alleato in più contro la regina. Raggiunta la sua tenda però, il gruppo viene attaccato dai servi ombra della Regina e Giglio Tigrato, interviene per difenderli. La ragazza è perfettamente a conoscenza delle ragioni che li hanno portati alla sua tenda, perché lo Spirito del Mondo dei Sogni le aveva già annunciato il loro arrivo.

Giglio Tigrato rivela di non potere allenare Matt, perché nessuno in realtà può farlo. Infatti, Matt diventerà un eroe solo se riusciranno a trovare un oggetto magico, la spada fatata di Peter Pan, che il bambino portò con sé quando lasciò l'isola. Ritrovata la spada, Tecna la consegna a Matt, il quale decide di unirsi alla ciurma di Capitan Uncino per sconfiggere la Regina e salvare il Mondo dei Sogni. Matt riesce a distruggere efficacemente lo spettro più potente di cui Campanellino disponeva nel suo esercito, dando conferma di essere l'eroe leggendario annunciato dalla profezia.

Costretta a scendere in campo di persona, Campanellino e Matt si incontrano di nuovo, faccia a faccia. La Regina invoca così le forze dell'abisso e le creature dell'oscurità, ma nel momento stesso in cui guarda Matt negli occhi, ha un mancamento. I due si riconoscono a vicenda, e nello stesso momento in cui Matt depone le armi, lei fa lo stesso con la sua corona. Campanellino rinuncia al suo status di Regina del mondo dei sogni. La regina torna quindi ad essere la Campanellino di una volta, ammettendo tutti i suoi errori. Era diventata una fata oscura e crudele perché accecata dall'invidia che Peter Pan potesse essere più felice di lei, adesso però non avrà mai più bisogno della sua corona o dei suoi poteri oscuri. Jim però si rifiuta di perdonare Campanellino, dichiarandosi il nuovo re del Mondo dei Sogni. Le Winx fermano Jim prima che possa giustiziare Campanellino, e si schierano dalla sua parte per darle una seconda possibilità, così Jim le bandisce tutte come traditrici.

Le dorate lacrime di amore versate da Campanellino però, evocano un vortice di luce che libera Matt dalla stretta delle tre creature marine e lo riporta in superficie. Matt, adesso in grado di volare, evoca dalle profondità la sua spada, ordinando a Jim Uncino di arrendersi e di gettare la sua arma. Quando però questo, in un ultimo tentativo disperato cerca di scagliarla contro Campanellino, Matt lo colpisce, scaraventandolo nelle profondità della Laguna. Aprendogli il suo cuore, Campanellino torna ad essere la fata buona di un tempo e persino le sue oscure vesti mutano, diventando candide esattamente quanto i suoi capelli. Le sirene emergono dall'acqua per darle il bentornato, implorando il suo perdono.

Anche Jim riemerge dall'acqua, e torna all'Albero della Vita per escogitare il suo piano finale. Durante il tragitto, viene però raggiunto dalle Winx, che lo accusano di averle usate e ingannate per tutto questo tempo. Schierate, dichiarano che adesso per lui è finita. Jim allora trasforma il grande albero magico nella sua nuova nave pirata e con questa salpa dal Mondo dei Sogni intenzionato ad aprire un portale per il Mondo degli Incubi. Se Jim riuscirà a portare il veliero, ossia l'Albero della Vita trasformato, nella dimensione degli incubi, per il Mondo dei Sogni sarà la fine. Matt e Campanellino raggiungono le sei fate tra i cieli, intenzionati a loro volta a fermare il folle pirata.

Lo Spirito del Mondo dei Sogni li avverte che il veliero varcherà quel portale, tutti i sogni finiranno per sempre ed esisteranno soltanto gli incubi. Smee, nascosto nella scialuppa, ferma Jim prima che sia troppo tardi, e si vendica di lui per averlo tradito e avere tradito anche le Winx. Smee dirotta la nave riportandola nel Mondo dei Sogni. Nel farlo però, Jim cade dal veliero, precipitando nel portale che porta al Mondo degli Incubi. L'Isola che non c'è e l'Albero della Vita tornano al loro vecchio splendore, e Matt e Campanellino vengono acclamati dai suoi abitanti come nuovi re e regina. I due però devono ringraziare in particolare le Winx, senza le quali, i sogni del mondo sarebbero andati perduti.